Bruxismo: Conosciamo il nostro strumento per la diagnosi strumentale del bruxismo nel sonno

Non sottovalutiamo il fenomeno Bruxismo

E’ importante non sottovalutare il fenomeno del bruxismo, il quale può essere rappresentato attraverso la seguente immagine:

Diagnosi del bruxismo nel sonno

La diagnosi per il bruxismo nel sonno è complessa. Attualmente si richiede  una Valutazione multidimensionale del bruxismo. Questa valutazione deve tener conto di diversi aspetti:

ASSE A: valutazione e conseguenze

ASSE B: eziologico (Cause)

Diagnosi bruxismo

La diagnosi nasce dall’insieme delle valutazioni soggettive e cliniche del paziente e confermate dall’ esame strumentale.

ASSE A:  Valutazione & Conseguenze:

  • Valutazione soggettiva: self report
  • Valutazione clinica
  • Valutazione strumentale: PSG

Diagnosi strumentale per bruxismo nel sonno

Device: NOX T3

Polisonnografia domiciliare con Elettromiografia dei muscoli masticatori (EMG)

Registrazione eventi respiratori: apnea-ipoapnea e russamento

Registrazione eventi di bruxismo: eventi fasici- tonici e misti

Registrazione eventi di desaturazione: indice ODI

Registrazione parametri cardiovascolari: frequenza cardiaca

Registrazione movimenti toracico-addominale: apnea centrale

Registrazioni posizioni nel sonno: apnee supino dipenden

Dispositivo NOX T3: step by step

Polisonnografia domiciliare: ecco tutti gli Step

  1. Prova del montaggio e modalità di utlizzo in studio
  2. Consegna del dispositivo in studio
  3. Esecuzione esame a domicilio
  4. Riconsegna del dispositivo (in studio o tramite corriere)
  5. Connessione dispositivo al PC e scarimento dati
  6. Invio dati a Team di esperti del sonno per lettura dati
  7. Ricezione report del sonno.
  8. Consegna al paziente del referto e del report dello studio polisonnografico
  9. Informazioni sulla diagnosi strumentale dei disturbi del sonno
  10. Indicazioni terapeutiche

PSG di III liv. Domicilare

Polisonnografia per bruxismo

Sensori a fasce

Bruxismo & Apnee nel Sonno

All’esame per il bruxismo nel sonno è associato sempre uno studio anche degli eventi respiratori per consentire una diagnosi differenziale tra OSAS & Sleep Bruxism.

Molti pazienti bruxisti soffrono anche di apnee nel sonno (OSAS) la diagnosi strumentale per la diagnosi differenziale è fondamentale

Terapia

Non sempre la terapia migliore da associare per tale fenomeno è la placca Bite.

Spesso il bruxismo è un fenomeno muscolare associato ad altri disturbi del sonno. Nel caso il bruxismo si associ ad eventi di apnee e russamento la terapia è complessa ed eventualmente la placca di notte da utilizzare è diversa dal bite e si chiama MAD.
MAD Mandibular Advacement Device: dispositivo di avanzamento mandibolare.