MAD – Disturbi Respiratori Del Sonno

MAD – Disturbi Respiratori Del Sonno


Disturbi respiratori del sonno

Prima di descrivere i principali problemi che caratterizzano i disturbi respiratori del sonno verranno successivamente descritte anche le terapie per i disturbi respiratori del sonno.

I disturbi respiratori del sonno sono condizioni cliniche che causano una variazione dell’architettura generale del sonno, della ventilazione e della saturazione dell’ossigeno.

Rientrano in questi disturbi:
•Roncopatia: russamento primario
• Sindrome delle Apnee Ostruttive nel sonno (OSAS)
•Sindrome delle aumentate Resistenze alle vie aeree (UARS)

Per maggiori informazioni clicca qui

 

 

Terapia Odontoiatrica con MAD (Mandibular Advancement Devices)

I MAD sono dei dispositivi orali che mantengono la mandibola in posizione avanzata in modo da tenere aperte le vie aeree durante il sonno.
Mantenendo la mandibola più avanti i MAD creano spazio dietro la lingua, aumentando lo spazio per il passaggio dell’aria, e nello stesso tempo creano una maggiore tensione delle strutture che compongono il palato molle riducendo il russamento.

L’avanzamento mandibolare ha dunque due principali effetti:
1) Aumento del calibro delle vie aeree superiori, localizzato in special modo a livello dell’orofaringe
2) Riduzione della collassabilità delle vie aeree superiori: l’avanzamento mandibolare determina un’attivazione dei riflessi neuromuscolari delle vie aeree che causa un incremento del tono muscolare che previene il collasso delle stesse”

MAD (MandibularAdvancement Device): Meccanismo d’ azione
Gli apparecchi dentali  MAD prevengono il russamento e l’apnea ostruttiva agendo direttamente sul meccanismo che li produce mantenendo la mandibola in avanzamento durante la notte.
Questo movimento di avanzamento causa uno stiramento dei tessuti molli e dei muscoli delle prime vie aeree, impedendo l’ostruzione delle vie aeree durante il sonno. Lo stiramento impedisce anche ai tessuti molli di vibrare durante la respirazione, fattore che rappresenta la causa più comune del russamento.

Nello specifico i MAD :

• Provocano lo spostamento in avanti dei muscoli sopraioidei e genioglosso. Il muscolo sopraioidei allargano l’ apertura dell’ esofago durante la deglutizione, mentre il genioglosso abbassa e sposta in avanti la lingua

• Riducono l’effetto gravitazionale della lingua

• Allungano il palato molle

• Collocano in avanti anche l’epiglottide distanziandola dall’ ugola risolvendo la vibrazione dei tessuti molli del palato al passaggio dell’ aria che provoca il rumore del russamento


• Stabilizzano la mandibola in relazione all’ osso ioide. L’ osso ioide è fissato ai muscoli del pavimento della bocca e alla lingua (sopra), alla laringe (sotto), e all’ epiglottide e alla faringe (dietro). Questo provoca un aumento dell’ attività muscolare delle vie aeree superiori nello spazio orofaringeo, con l’ effetto di prevenire il russamento e le apnee ostruttive.